Durante i tre giorni di fiera, nell’area dedicata “Esponi il tuo progetto”, ciascuna delle Scuole partecipanti avrà a disposizione un proprio stand per presentare al pubblico  progetti, idee e iniziative che possono essere considerate delle buone pratiche anche per gli altri istituti.

Ecco alcuni dei progetti che i visitatori e le scolaresche in visita potranno conoscere, visitando gli stand di “Esponi il tuo progetto”:

Ics CAPPONI: “La gentilezza come energia rinnovabile”, un gruppo di ragazzi di elementari e medie ci dimostreranno che una carezza o un abbraccio sono fonti di energia. Un gruppo di bambini sarà pronto a donare abbracci ai passanti.

Lycee STENDHAL: la scuola francese ci propone un progetto su come evitare lo spreco alimentare e gli studenti ci daranno consigli su come non buttare via il cibo. Presso lo stand, avremo anche la possibilità di visionare un video che la scuola ha realizzato per il padiglione francese a Expo (sempre su tentativo di fermare lo spreco alimentare).

Isis GD. ROMAGNOSI, Erba: con il “Progetto Cittadinanza attiva”, ci farà conoscere la collaborazione degli studenti e dei docenti con associazioni di solidarietà sociale per la realizzazione di eventi enogastronomici;

Istituto Alberghiero G. FALCONE, Gallarate: esposizione e degustazione di alimenti sulla base della tesi che la dieta mediterranea, insieme a quella vegana e vegetariana, è la più sostenibile e rispettosa per l’ambiente.

Ipm BECCARIA: alcuni ragazzi detenuti presso l’IPM Beccaria esporranno i lavori eseguiti durante l’anno in carcere in vari laboratori: foto, sculture, poesie.

Ist. Alb. PAOLO FRISI: ci presenteranno la loro attività presso il ristorante “In Galera”, inaugurato ad Ottobre all’interno del Carcere di Bollate.

POLO MODA, realtà costituita dagli ist. Tecnici e professionali più rinomati nel sistema della moda e della sartoria della Provincia di Milano (Isis Caterina Da Siena, Cfp Paullo, Isis Bernocchi e Dudovich, IPS Kandiskij) e ha come istituto capofila il Centro di Formazione Professionale Paullo di Afol Mtropolitana. Lo stand verrà allestito con i lavori realizzati dagli studenti sul tema del riciclo che, ormai da anni, è oggetto di attenzione del Polo Moda. Ogni scuola, infatti, dedica una specifica unità didattica volta ad affrontare sia gli aspetti più tecnici della realizzazione dei capi e degli accessori sia negli aspetti più culturali.

Se desideri venire in visita a Fa’ la cosa giusta! 2016 con la tua classe, prenota subito l’ingresso gratuito: [email protected]