Una zona festosa e colorata nel pad. 4 della fiera, sulla quale si affacciano piccole botteghe creative che presentano le proprie idee di recupero e di utilizzo dei materiali naturali. Una piccola città ideale per gli appassionati dell’handmade di qualità, in cui le idee sono il bene più prezioso e i designer/artigiani trovano il loro spazio; in cui il designer è colui che si sporca le mani e che lavora sull’impatto ambientale e sociale: è la “piazza Salumeria del Design”, il luogo in cui l’esperienza artigiana viene condivisa, dedicato a chi ha voglia di mettere alla prova la propria capacità creativa e manuale. Durante le 3 giornate sarà animata da laboratori e attività per adulti e bambini. L’allestimento dell’area è a cura di Salumeria del Design, Magazzino76 e Bici e Radici.

Bar “Forchette e forcelle”
Contro la frenesia delle fiere moderne… un piccolo bar e circolo culturale che collega via Pulci Pettinate con l’area mobilità sostenibile. Un luogo in cui prendersi una pausa sorseggiano un drink, mentre si ascolta della buona musica dal vivo o dei racconti sul tema della bicicletta. Il bar sarà rigorosamente su ruote (cargo bike allestite ad hoc) e l’atmosfera che si respirerà sarà quella della vecchia osteria. Il bar è gestito da Salumeria del Design e Acquacheta. L’allestimento è a cura di Salumeria del Design, Fridabike e Magazzino76.

Area Mobilità sostenibile
Per gli appassionati delle due ruote..adesso è tempo di pedalare! Non può mancare una visita all’area mobilità sostenibile, in cui trovano spazio alcune tra le più interessanti realtà legate al mondo della bicicletta. Non solo spazio espositivo, ma anche incontri, presentazioni di libri, racconti di viaggio e condivisione di esperienze.  Anche nell’allestimento la vera protagonista è