Fa’ la cosa giusta! vuole essere un’esperienza coinvolgente, festosa e no-stress per tutti i visitatori, da zero a novantanove anni. Per questo, abbiamo pensato a servizi e spazi che possano rispondere al meglio ai bisogni di ciascuno.

Vieni in Fiera con la bici

  • La bici è il mezzo più giusto di tutti (sempre, non solo per raggiungere la Fiera). Sarà a disposizione dei ciclisti un’area adibita a bike parking, con la Ciclofficina Balenga nei pressi, per eventuali piccole riparazioni.
  • L’ormai tradizionale “biciclettata collettiva” con arrivo in Fiera, organizzata da Wonder Way, è in programma per sabato 11 e domenica 12, partenza dalla stazione Cadorna.

La Fiera a prova di bimbo (e di teenager!)

  •  due nursery (pad. 3 a cura di Koinè, pad. 4 a cura di Scuola del Portare), con il servizio fasce, quanto serve per il cambio e la poppata, una zona relax per gattonare e giocare in libertà e la consulenza esperta degli operatori
  • proposte educative per genitori e bimbi insieme, a cura di Trillino Selvaggio: dal “Giardino di città”, un orto profumato dove immergere le mani nella terra, alla “Strada” per sperimentare l’invasione artistica e colorata di circo e teatro, fino a naturART, un murales dove creare un orto artistico verticale;
  • e ancora: gli spazi lettura della Grande Fabbrica delle Parole, L’acchiappastorie di associazione Città Incantata, la falegnameria dei piccoli di Gino Chabod, Il Tarlo con le sue trottole, Officina Balena che ci insegnerà mille modi per riutilizzare la carta, la Bottega di Mattia e il suo percorso nel bosco, Survival International per mettersi nei panni (e nei volti!) dei popoli indigeni… E, per i più grandicelli, il cinema di animazione di Animàni (mai pensato di usare i post-it per creare un film?), gli scacchi di Giocando con i re e il campo sportivo del Centro Sportivo Italiano, dove sperimentare sport accessibili e per tutti!

Cibo, la passione che ci unisce

  • Prodotti biologici o a km0, prodotti tipici o del commercio equo, e una vasta scelta di piatti vegani e vegetariani o per celiaci; cibo etnico, street food e mastri birrai. Non solo punti ristoro: veri e propri spazi di convivialità. Scoprili qui e pregusta la tua visita.

Acqua pubblica per tutti

  • Fieri di offrirvi l’acqua del rubinetto! Sarà distribuita ai visitatori dal Gruppo Cap attraverso una Casa dell’acqua, il water truck e due altri punti acqua dislocati nei padiglioni. Nei pressi, alcuni “volontari volanti” che chiederanno a chi lo desidera di lasciare il proprio indirizzo per la mailing list di Fa’ la cosa giusta! e per la compilazione del questionario di valutazione fiera. Per ringraziarti, subito per te un piccolo omaggio.

Postazione social

  • Se il tuo “pallino” è comunicare sul web, fai il tuo check-in da noi: allo stand “social” di Fa’ la cosa giusta! (accanto all’area bimbi, ingresso fiera, pad. 4) troverai gli hashtag “giusti” e potrai dare il tuo contributo con un selfie ufficiale. E un omaggio per te se vorrai iscriverti subito alla Gnews, newsletter periodica di Terre di mezzo Eventi che ti farà rimanere in contatto con noi e aggiornato sui temi della fiera.

… e per tutto il resto? Se hai bisogno di assistenza, nei padiglioni della Fiera, cerca gli Info Point: i mitici volontari di Fa’ la cosa giusta! ti daranno le necessarie indicazioni e sapranno sbrogliare la matassa … con un sorriso.