A FA’ LA COSA GIUSTA! SABATO 9 MARZO ORE 12:
INCONTRO CON FABIO OGNIBENI,
TITOLARE DELL’AZIENDA TRENTINA
CHE VUOLE SALVARE IL BOSCO STRADIVARI.
QUI I DETTAGLI PER PARTECIPARE
https://falacosagiusta.org/programma-culturale/il-bosco-stradivari-ti-ringrazia/

Hanno aderito già in duecento. Chi, da privato cittadino, lasciando 80 euro per un piccolo tronco di “legno stradivari”. Chi, liutaio, appassionato di musica o addetto ai lavori, anche 300 euro per “adottare” un intero albero abbattuto dal maltempo. Altri ancora fino a 1.800 euro. L’obiettivo di questa raccolta fondi? Impedire che dal 2021 la “E.Ciresa Srl”, azienda trentina con dieci dipendenti e che da decenni produce tavole armoniche in “abete di risonanza” per gli strumenti musicali di tutto il mondo, si ritrovi senza la propria materia prima. Si tratta di una delle tre imprese in Europa produttrici di queste particolari componenti, non sostituibili, per violini, pianoforti, arpe, chitarre. L’unica a utilizzare sempre e soltanto lo stesso legno, l’abete cresciuto alle quote elevate della Val di Fiemme, nel Trentino orientale. Lo stesso che veniva selezionato da Antonio Stradivari in persona per la produzione dei suoi violini. A fine ottobre uno dei più intensi fenomeni meteorologici mai r