La Terra è un puntino nell’Universo. Spesso ce ne dimentichiamo, abituati come siamo a guardarci l’ombelico. Ma c’è chi invece l’Universo lo esplora e con le sue scoperte e i suoi racconti è capace di farci capire l’immensità in cui siamo immersi. Sono Tullia Sbarrato, Edwige Pezzulli e Patrizia Caraveo, astrofisiche che verranno a raccontare le loro scoperte a Fa’ la cosa giusta!:

“Più si studia l’Universo e più possiamo capire chi siamo. E soprattutto ci ridimensioniamo rispetto al fatto che non siamo al centro di tutto.”

Così, Tullia Sbarrato, ricercatrice all’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf). Tullia Sbarrato e Edwige Pezzulli hanno scritto, insieme ad altre quattro colleghe (Rosa Valiante, Maria Orofino, Simona Gallerani e Raffaella Schneider), un libro che ha un titolo che già dice molto: Apri gli occhi al cielo (Mondadori).

“Siamo tutti affascinati dal cielo stellato ed è naturale chiedersi cosa ci sia oltre quello che vediamo. Ed è questa curiosità la spinta che porta a esplorare, a scoprire. È questo il fascino e la bellezza della ricerca”.

Tullia Sbarrato e Edwige Pezzulli si sono dedicate in particolare allo studio dei buchi neri e le loro scoperte hanno riscosso un successo internazionale, apprezzate anche dalla Nasa. Patrizia Caraveo ha una lunga esperienza di ricercatrice e fama mondiale, grazie ai suoi studi sulle stelle pulsar. Autrice di diversi libri, l’ultimo dei quali Conquistati dalla Luna. Storia di un’attra