Giornata Internazionale della Montagna – playlist video

L’11 dicembre si celebra la Giornata internazionale della montagna, voluta dalle Nazioni Unite: un’occasione per riflettere sullo sviluppo sostenibile delle regioni montane e sulla tutela del suo habitat, per sensibilizzare l’opinione pubblica e incentivare nuovi progetti.
Quest’anno il focus è sulla difesa della biodiversità: come possiamo agire per salvare l’enorme patrimonio naturale e faunistico delle Terre Alte, che rappresenta il 27% di quella terrestre e il 70% di quello italiano. Una varietà di ecosistemi preziosa per noi e il Pianeta, minacciata dal cambiamento climatico, le pratiche agricole insostenibili, il disboscamento, il bracconaggio e lo sfruttamento del suolo.
Proteggiamo queste terre, i suoi popoli e tradizioni, realizziamo politiche di ripopolamento, mirate al garantire servizi e opportunità di lavoro e di sviluppo.

Di questi temi abbiamo parlato all’edizione speciale online di Fa’ la cosa giusta!, vi proponiamo qui una playlist di video.

“Salire in montagna”. Luca Mercalli presenta il suo nuovo libro

Bisogna occuparsi della crisi climatica e ambientale con uno spirito partigiano, salendo in montagna. A dirlo è Luca Mercalli, meteorologo, in dialogo con il giornalista Luca Martinelli: la sua migrazione verticale in Alta Val di Susa e la scelta di ristrutturare una baita, perché “non si aggiunge un solo metro quadrato di cemento rispetto a quello che già c’è, ma si recupera”, sono diventati un libro. Un racconto personale e universale, un’idea di futuro per le aree montane.

Sul Sentiero Italia: il racconto della spedizione

La spedizione Va’ Sentiero nasce da una scoperta: il sentiero più lungo al mondo, oltre 7000 chilometri, si trova in Italia. E corre lungo le Terre Alte, cucendo come un filo rosso tutte le regioni della penisola. Il suo nome è Sentiero Italia. Yuri, Sara e Giacomo decidono di percorrerlo, per riscoprire i luoghi che attraversa e aiutarli a rinascere. Nel 2019 sono partiti dal Golfo di Trieste e a novembre 2020 hanno completato la seconda tappa del viaggio, raggiungendo Santa Maria di Leuca: qui ci raccontano i momenti più emozionanti di questa grande avventura.

La montagna italiana senza neve

Il cambiamento climatico sta trasformando radicalmente il modo in cui possiamo “vivere” la montagna. La neve è sempre meno, ma si moltiplicano in tutta Italia, dalle Alpi agli Appennini, progetti per realizzare nuovi impianti di risalita per favorire lo sci di discesa. Quali altri modi esistono per fruire la montagna? Cerchiamo una risposta ascoltando tre “casi studio” esemplari insieme agli esperti e attivisti Luigi Casanova e Aldo Cucchiarini di Mountain Wilderness, Ines Millesimi di Italia Nostra, moderati da Modera Paolo Paci, direttore scientifico della testata Meridiani Montagne.

Vi ricordiamo che è possibile rivedere i video di tutti gli incontri dell’edizione speciale di Fa’ la cosa giusta qui sul sito, il nostro canale YouTube e la pagina Facebook.