La Sardegna è una terra da visitare in ogni periodo dell’anno, in armonia con la natura e a contatto con le persone, capace di creare legami indissolubili tra gli abitanti e i suoi ospiti.
Cultura e spiritualità, benessere fisico e mentale, accoglienza e senso di comunità: è lo spaccato autentico dell’Isola, la sua anima, la sua offerta di turismo lento e sostenibile.

Profumi intensi, clima mite, spiagge incontaminate e mare cristallino, alla natura si aggiungono usi e costumi, espressione di tradizioni millenarie e del suo saper fare: è una terra da vivere a passo lento, alla scoperta dei suoi borghi, tra cammini, escursioni a piedi, in bici, a cavallo o a bordo del Trenino Verde, eccellenza unica in Italia.

Da nord a sud dell’Isola, si incontrano decine e decine di piccole comunità ospitali, custodi di luoghi poco noti e vicende secolari, pronte ad accogliere viaggiatori e pellegrini, che entreranno in contatto con un inestimabile patrimonio umano e culturale: capolavori d’arte sacra e straordinarie chiese romaniche, santuari campestri e feste religiose, eccellenze enogastronomiche e artigianali.

Una terra dove vivere esperienze autentiche della tradizione, a contatto con la cultura locale, come camminare lungo i sentieri percorsi un tempo dai pastori durante la pratica della transumanza. L’accensione di altissimi falò durante i tramonti di metà gennaio, i rituali mistici e misteriosi della Settimana Santa di Pasqua, le maschere tradizionali del Carnevale barbaricino diventeranno ricordi indelebili per coloro che li vedranno.

Le proposte regionali del turismo culturale e lento offrono l’occasione di vivere l’intensa devozione radicata nel profondo dell’identità sarda, lungo i cammini e gli itinerari spirituali, il percorso francescano e le destinazioni di pellegrinaggio.

SCARICA LA GUIDA “TURISMO LENTO E CULTURALE IN SARDEGNA” IN FORMATO PDF

Il cammino Minerario di Santa Barbara

500 km dal mare cristallino di Sant’Antioco alle fitte foreste del Marganai, dalle bianche dune di Piscinas alle spettacolari grotte di Is Zuddas, un viaggio indimenticabile alla scoperta della Sardegna sud-occidentale, tra suggestive miniere dismes