La fiera della sostenibilità: spazi e servizi a Fa’ la cosa giusta! 2022

Spazi e servizi a Fa’ la cosa giusta! sono pensati perché l’esperienza in Fiera sia piacevole per i visitatori, da zero a 99 anni. E perché, in ogni aspetto, il nostro evento lasci un’impronta lieve, a impatto zero.

Vieni in Fiera con la bici, di corsa o sui roller 

  • sarà a disposizione dei ciclisti un’area adibita a bike parking. Ciclisti e cicloamatori potranno partecipare a un corso base per apprendere le principali nozioni per riparare la propria bici: cambio copertoni, riparazione camera d’aria, regolazione freni…Spazio ciclofficina, padiglione 3 (iscrizioni a [email protected]). Mentre allo stand di Legambiente si potranno ricevere dritte e trucchi per utilizzare la bici ogni giorno in sicurezza. 
  • domenica 1 maggio, ore 10:30, vi aspettiamo all’ingresso principale della fiera, all’incrocio di via Scarampo con viale Teodorico, per fare un plogging alla Montagnetta di San Siro (MM QT8). Insieme a noi ci sarà Simone Lunghi, fondatore degli “Angeli dei Navigli”, che con la community dei rollerblade sarà a fianco dei volontari per la raccolta dei micro-rifiuti abbandonati nelle aree verdi della zona. Ci ritroveremo poi tutti in Fiera, runner e pattinatori, alle 12.30, con il bottino raccolto!

La Fiera a prova di bimbo (e di teenager)

  • una nursery (pad. 3 a cura di Koinè), animata da attività sensoriali per sperimentare con colori, odori, e forme che la natura offre, incontri e attività dedicate ai genitori, come i mini percorsi “Materiale naturale per creare con bimbi 0-3” (venerdì, ore 16) e “La bellezza della cura” (sabato, ore 11) e spazi a misura di mamme e bambini, per giocare e gattonare in libertà, allattare, cambiare il proprio bimbo, partecipare a momenti di lettura ad alta voce.
  • proposte educative per genitori e bimbi insieme, a cura di Trillino Selvaggio: nello spazio laboratoriale “Ovunque la natura”, ispirato all’omonimo albo di Terre di mezzo Editore che racconterà, attraverso il linguaggio dell’arte, progetti di metamorfosi e rigenerazione urbana per allenare i bambini alla meraviglia. I bimbi si immergeranno così in un piccolo giardino allestito da un fioraio, Maurizio Bollettini, e tra le tante attività trasformarsi in artisti di street art realizzando il proprio autoritratto all’interno di un grande e colorato murales!
  • e ancora: i laboratori di falegnameria con “Geppetta La Falegnama, la balena di plastica creata con i rifiuti che invitiamo grandi e piccini a portare in fiera (bottiglie, tappi, contenitori dei detersivi, etc.) nello stand di Worldrise onlus, lo spazio “L’Acchiappastorie” con laboratori e letture a ciclo continuo tratti dagli albi illustrati di Terre di mezzo Editore, la tradizionale ludoteca itinerante dell’associazione Il Tarlo, il lab “Andata e Ritorno. La città con gli occhi dei bambini” per i bambini dai 6 ai 13 anni, organizzata dalla Grande Fabbrica delle Parole e quello per costruire insieme la loro città ideale e animarla con la robotica organizzato da Paper City.

Cibo, la passione che ci unisce

Prodotti biologici o a km0, prodotti tipici del territorio o provenienti dal commercio equo, e una vasta scelta di piatti vegani, vegetariani, per celiaci; cibo etnico, street food e mastri birrai. Non solo punti ristoro: veri e propri spazi di convivialità. Scoprili qui e pregusta la tua visita.

Arredo, stoviglie, servizi 

  • gli arredi delle piazze sono realizzati in cartone e materiali di riciclo da Sekkei e 13ricrea, e i visitatori sono accolti da un sacchetto di carta riciclata realizzato con il contributo di Comieco.
  • Le stoviglie e i sacchetti utilizzati dagli espositori sono in Mater-Bi grazie a Ecozema Sarvex e Ecobottega. I rifiuti sono raccolti e differenziati nelle isole del Riciclo presidiate da volontari, coordinati da Ciessevi e riconoscibili dalle T-shirt AltraQ.
  • I movimenti economici di Fa’ la cosa giusta! transitano su un conto di Banca Etica e l’assicurazione è trasparente e responsabile grazie al Consorzio Caes Italia.

Acqua pubblica per tutti

Fieri di offrirvi l’acqua del rubinetto! Sarà distribuita ai visitatori dal Gruppo Cap attraverso una Casa dell’acqua e dai punti acqua Culligan, presenti in entrambi i padiglioni.

… e per tutto il resto? Se hai bisogno di assistenza, nei padiglioni della Fiera, cerca gli Info Point: i mitici volontari di Fa’ la cosa giusta! ti daranno le necessarie indicazioni e sapranno sbrogliare la matassa. Con un sorriso.