Iscriviti come espositore: i media parleranno di te

Fa’ la cosa giusta! 2016 ha registrato una copertura stampa estesa, con spazi dedicati dalla Rai nazionale e regionale e da parte della quasi totalità delle testate nazionali e locali, cartacee e online (oltre 400 uscite: qui la rassegna stampa completa).

La copertura mediatica di Fa’ la cosa giusta! non si chiude insieme ai tornelli d’ingresso della fiera. Nei mesi successivi, i 550 giornalisti che si sono accreditati a Fa’ la cosa giusta! 2016 hanno dedicato spazi alle realtà conosciute nei tre giorni di manifestazione.

Pezzi usciti nei giorni successivi, come quello che il Corriere della sera del 29 marzo ha dedicato a ZafferanaMi, che produce i preziosi stimmi rossi a Varedo (MB); oppure il progetto Socialstars, lanciato a Fa’ la cosa giusta! e approdato l’11 maggio sulle pagine milanesi de La Repubblica.

Diversi gli espositori che hanno trovato spazio su Ansa Lifestyle anche dopo il 20 marzo, come le catacombe, gestite dalla Cooperativa La Paranza, che hanno rivitalizzato il Rione Sanità a Napoli e il progetto della filiera etica del pomodoro Sfruttazero.

Huffington Post, che a inizio agosto ha dedicato un pezzo al progetto Recup, che recupera il cibo che resta invenduto ai mercati rionali e lo mette a disposizione delle persone che ne possano aver bisogno.

Il Quotidiano del Sud ha invece dedicato un pezzo su numero del 19 aprile alle donne tessitrici di Filadelfia, quella nostrana, in provincia di Vibo Valentia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.