ore –


Balilla Blues. Diario di una liberazione

Come può essere stata la vita di un bambino nel Ventennio fascista? Ce lo racconta Ivano Cipriani, vincitore con il suo diario della 32^ edizione del Premio Pieve Saverio Tutino. Tra la vita a scuola, con il mito del Duce, e quella a casa, in una famiglia fermamente antifascista, Ivano cresce e cerca di conquistarsi un po’ di indipendenza: sarà la scoperta del blues a fargli trovare la libertà.


Come può essere stata la vita di un bimbo figlio di antifascisti nel Ventennio?
Ce lo racconta, con piglio da vero narratore, Ivano Cipriani, vincitore con il suo diario della 32a edizione del Premio Pieve Saverio Tutino. Ivano cresce con il mito del Duce, finché, ormai adolescente, la scoperta del blues gli farà trovare la libertà.
Dialogherà insieme all’autore lo storico Camillo Brezzi.

 

Organizzato da: Fondazione Archivio Diaristico Nazionale