la settimana dei cammini
domenica 29 Novembre ore 11:00


Cammino Balteo. Una scoperta da vivere un week-end alla volta

Viaggio senza tempo nel cuore della Valle d’Aosta


Ricevi un promemoria

Il Cammino Balteo, inaugurato nel 2019, è un grande itinerario che da concretezza a un “camminare lento” non solo attento al territorio e al suo ricco e diversificato patrimonio, ma importante perché rivolto a un ampio target di utenti e, per questo motivo, realmente capace di “aprire” la montagna a tutti, a chiunque abbia voglia di scoprirla a partire dal proprio personale approccio in termini di spirito, di gusti e di preparazione fisica.

Percorrere il Cammino Balteo significa apprezzare la “media montagna”, fatta di quote non impossibili, soleggiati terrazzi affacciati sul fondovalle, arditi vigneti arrampicati sulle rocce, villaggi dalla lunga storia e dalle solide tradizioni. Un anello che abbraccia l’intero fondovalle e che, grazie alla suddivisione in 23 tappe, consente di scoprire progressivamente il territorio, dalla Bassa all’Alta Valle e viceversa, “un week-end alla volta”. Un “camminare curiosando” e “su misura”, tra castelli, torri e cappelle, bellezze paesaggistiche ed eccellenze enogastronomiche.

 

 

Organizzato da: Regione Autonoma Valle d'Aosta





altri appuntamenti che potrebbero interessarti


23 Novembre ore 13:00
Mente, corpo, spirito. Stare bene un passo dopo l’altro
Con: Alberto Pugnetti, Gabriele Rosa, Massimo Dorini, Roberta Cortella
Benessere fisico ma non solo, il cammino può far bene a sé e agli altri ma anche trasformarsi in occasione di riscatto.

24 Novembre ore 13:00
Cammino Balteo: il volto slow della Valle d’Aosta
Con: Franco Faggiani, Laurette Proment, Roberta Ferraris
Scopri tutti i segreti del percorso: quando partire, come organizzare il viaggio, cosa portare…

24 Novembre ore 14:30
È vero boom quello dei cammini in Italia? Parola ai tour operator
Con: Alberto Conte, Fabrizio Teodori, Marco Baglioni, Tullia Caballero
Il turismo è tra i settori più colpiti dalla pandemia. Può essere il viaggio lento la soluzione per risollevare il settore?