ore –


Dibattito sulle politiche agricole femminili dal Burkina Faso all’Italia

Un’occasione e approfondire il dibattito legato ai diritti e all’uguaglianza di genere in relazione al ruolo delle donne nella filiera di produzione e nelle politiche agricole. Il caso del BurkinaFaso


Nel promuovere stili di vita sostenibili e un’educazione verso stili di vita sani e sicuri nel pieno rispetto dei diritti, Fondazione ACRA, nel contesto di Fa la cosa giusta cercherà di approfondire il dibattito legato al ruolo delle donne nelle politiche agricole in una tavola rotonda insieme ad altri attori chiave, partendo dall’esperienza sviluppata in Burkina Faso, nell’ambito del progetto “Donne e sviluppo rurale inclusivo quale mezzo per il raggiungimento della sicurezza alimentare in Burkina Faso” realizzato in partnership con Mani Tese, UNPRB (Union Nationale des Producteurs de Riz du Burkina), FEPAB (Fédération des Professionnels Agricoles du Burkina), FENAFER-B (Federation Nationale Des Femmes Rurales Du Burkina) e finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e il cofinanziamento del Programma Fondazioni for Africa Burkina Faso, intervento per il diritto al cibo promosso da 28 fondazioni di origine bancaria associate ad Acri e dal Comune di Milano

Organizzato da: Fondazione ACRA