ore –


DOCUFILM sul turismo responsabile in terreni confiscati alle mafie

Proiezione del docufilm sull’esperienza di Turismo Responsabile nei terreni confiscati alle mafie, prodotto dal Liceo Candiani di Busto Arsizio, in un progetto di alternanza scuola-lavoro


La scuola e la legalità: un’impresa difficile in un contesto sociale dove spesso chi delinque è anche persona di successo, che fa carriera, che guadagna molti soldi. Un’impresa difficile ma possibile se, a fare sinergia, sono le realtà associative del territorio e se la scuola si apre ad una collaborazione continua e coerente. Questo è accaduto al Liceo Candiani Bausch di Busto Arsizio, che con il supporto di alcuni soci Coop, è riuscito nell’organizzazione, nella pianificazione e nell’offerta di un’esperienza straordinaria sul piano umano e culturale. Due classi quarte sono partite nell’anno scolastico 2016/2017 per affrontare, insieme a Il giusto di viaggiare e il mediatore culturale di Libera,Caterina Pellingra, un viaggio nelle terre confiscate alla mafia, un itinerario nella memoria e nella presenza di una vita nuova proprio nelle terre toccate in maniera violenta dall’arroganza mafiosa. I ragazzi hanno vissuto un’esperienza umana insieme ai loro docenti e sono tornati…cambiati.

Organizzato da: COOP LOMBARDIA