cambiamenti climatici, ecosistemi e innovazione
sabato 30 Aprile ore 11:00 – 12:00
Piazza Terre di mezzo

Fame di futuro

Cosa mangeremo per salvare il mondo?


Per rispondere alle grandi sfide ambientali e sociali che ci attendono abbiamo bisogno di idee coraggiose, capaci di aprire la strada a una vera e propria rivoluzione alimentare, che sappia nutrire con una dieta sana una popolazione in costante crescita senza impattare negativamente sul Pianeta.

Gli scienziati di ogni angolo del globo stanno esplorando con curiosità e ambizione le migliori soluzioni per aprire la strada ad una vera e propria rivoluzione alimentare, basata sulla contaminazione di diverse discipline: dalla biologia marina alla genetica, dall’agricoltura alla climatologia.

Esploreremo le ultime frontiere del progresso scientifico, portando maggiore chiarezza sulla carne di origine vegetale e le differenze con quella coltivata, indagheremo il potenziale degli alimenti a base di insetti e  meduse, i vantaggi ambientali delle vertical farms e molto altro ancora.

Ad accompagnarci in questo approfondimento: la giornalista Agnese Codignola autrice del libro “Il destino del cibo”, Ester Miozzo Responsabile Marketing di Planet Farms (società italiana alle porte di Milano leader nel vertical farming) e a Riccardo Bottiroli, dottore (PhD) in scienze e tecnologie alimentari specializzato nello sviluppo dei cosiddetti “cibi del futuro” fondatore di Developeat.

Modera l’incontro Silvia Moroni:  ideatrice di Parla Sostenibile, green influencer ed esperta di cibo sostenibile

Fotografia di Alexis Rosenfeld.

Organizzato da: Terre di mezzo

Con il sostegno di: