ore –


La musica dopo le tempesta. La risposta della comunità della Val di Fiemme.

A fine ottobre i boschi della Provincia di Trento sono stati colpiti dalla tempesta “Vaia”, venti di …


A fine ottobre i boschi della Provincia di Trento sono stati colpiti dalla tempesta “Vaia”, venti di 200 chilometri orari, che solo nella Val di Fiemme hanno abbattuto 750 mila metri cubi di legname, creando danni ecosistemici ed economici di grande impatto. Proprio nella Val di Fiemme crescono ad alta quota imponenti abeti rossi, il cui pregiato legno viene utilizzato per la produzione di strumenti musicali, lo stesso legno veniva selezionato da Antonio Stradivari per i suoi violini.

Fabio Ognibeni, artigiano e titolare della “E.Ciresa” azienda trentina che da decenni produce tavole armoniche in “abete di risonanza” per gli strumenti musicali di tutto il mondo, ha lanciato la campagna Crowdfunfing per salvare il pregiato legno Stradivari.

Fabio Ognibeni, il climatologo Daniele Izzo e Stefano Cattoi tecnico forestale della “Magnifica Comunità di Fiemme” ci spiegheranno cosa è successo, come sta reagendo la comunità territoriale, come possiamo aiutare l’economia locale e come salvare il Bosco Stradivari.

 

 

 

 

Organizzato da: Fa' la cosa giusta!