ore –


Il campo di calcio è la casa di tutti, anche di chi è profugo

Su un campo di calcio non importa il colore della pelle, il paese da cui si proviene e neppure conosc …


Su un campo di calcio non importa il colore della pelle, il paese da cui si proviene e neppure conoscere bene la lingua dell’altro. Quello che conta è correre, sudare, inseguire l’avversario e fare gol, per vincere insieme.

 

Da oltre un anno il CSI collabora con Consorzio Comunità Brianza in progetti di integrazione per richiedenti asilo. L’obiettivo non è costruire squadre di soli migranti ma inserire i ragazzi in società sportive già attive. E la risposta delle società è stata enorme con oltre 80 giovani che giocano nelle squadre del CSI Milano.

 

Organizzato da: CSI Milano e Consorzio Comunità Brianza