14-18 anni

Il grande accaparramento

Il fenomeno del land grabbing e del water grabbing.


Cosa si intende con l’espressione “land grabbing”?
Relativamente poco conosciuto dalle generazioni più giovani, il land grabbing è un fenomeno che sta assumendo dimensioni sempre più significative e che consiste nell’accaparramento di terreni, perlopiù nei Paesi in via di sviluppo, da parte di governi ed imprese estere. Questa corsa all’acquisto di terre spesso è accompagnata da violazioni dei diritti umani e, complice la crisi economico-finanziaria globale scoppiata tra il 2007 e il 2008, negli ultimi anni è cresciuta in maniera significativa.
Un video di approfondimento, realizzato da un gruppo di studentesse del corso di Laurea Magistrale in Politiche per la Cooperazione Internazionale allo Sviluppo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, che offre una definizione esaustiva di “land grabbing” e presenta le sue cause e il suo impatto, fornendo spunti di riflessione e di dibattito.
Età consigliata: a partire dai 16 anni.
Organizzato da: Prof. Marco Caselli, Prof.ssa Claudia Rotondi, corso di Laurea Magistrale in Politiche per la Cooperazione Internazionale allo Sviluppo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore





altri appuntamenti che potrebbero interessarti


Guida Galattica per Ecologisti
Con: Resilient G.A.P.
Suggerimenti e buone pratiche per ridurre il nostro impatto sul pianeta.

Esploratori di biodiversità
Con: Andrea Amormino, Ottavia Mortarino
Trasformati in uno scienziato naturalista e contribuisci al monitoraggio della biodiversità.

Va’ Sentiero: alla scoperta del Sentiero Italia
Con: Va Sentiero
Sette ragazzi e una spedizione di 7.000 km sul sentiero più lungo del mondo.