ore –


Il mare come scuola di vita

Per Victor Hugo la navigazione coincideva con l’educazione e il mare era una grande scuola. Chi sono i navigatori di oggi? E cosa ci insegna il mare? Al timone di questo incontro il giornalista Stefano Vegliani, che insieme al pedagogista Mauro Pandimiglio e ai due velisti Ambrogio Beccaria e Francesco Malingri, ci racconteranno le loro sfide.


Per Victor Hugo la navigazione coincideva con l’educazione e il mare era una grande scuola. Chi sono i navigatori di oggi? E cosa ci insegna il mare?

Sicuramente ci può insegnare che ha equilibri incredibilmente perfetti ma delicati, e una ricca biodiversità che va rispettata e tutelata. I velisti sono testimoni diretti dei danni antropici sul mare e sul clima, Francesco Malingri ci porterà la testimonianza diretta dai suoi viaggi, accompagnato dalle immagini raccolte durante le sue navigazioni ci racconterà come è cambiato questo ecosistema e perchè importante proteggerlo.

Il mare ci insegna poi che i limiti si superano e che il nostro profondo legame con l’acqua ci porta a esplorare in profondità noi stessi e ad andare oltre i limiti fisici e mentali, Mauro Pandimiglio racconterà la sua pedagogia del mare e i progetti di vela inclusiva che porta avanti nella sua scuola di vela.

Il mare per i velisti rappresenta una sfida costante con se stessi, uno spazio sconfinato per grandi imprese spesso in solitaria come ci racconterà Ambrogio Beccaria, dove l’anima entra in sintonia col mare, la noia scompare, il tempo si annulla.

Al timone di questo viaggio in mare aperto, il giornalista Stefano Vegliani, voce e volto degli sport Olimpici per ventinove anni per la redazione di Mediaset e grande appassionato di Vela, che ci ha raccontato le incredibile imprese della Coppa America.

Photo by Jonathan Smith on Unsplash

Organizzato da: Fa' la cosa giusta!