ore –


Indovina chi è il più tassato della famiglia? Perché cibo e cure veterinarie costano così tanto.

In Italia l’IVA su cibo per animali e prestazioni veterinarie è al 22%, come per i beni di lusso. Con la campagna “I più tassati” LAV chiede un fisco non più nemico degli animali.


Vivere con un animale in Italia è considerato un lusso. L’Aliquota IVA è al 22% per prestazioni veterinarie e cibo, come per Champagne e Ferrari. Un altro aspetto dolente sono le detrazioni Irpef. Le spese per curare gli animali sono rimborsabili solo in minima parte – al massimo si possono recuperare solo 49,06 euro – indipendentemente dal numero di animali che vivono con noi. Anche l’elevato prezzo dei farmaci veterinari costituisce un problema. Tutto ciò rende più difficile prendersi cura degli animali e disincentiva le adozioni. La campagna LAV per “un fisco non più nemico degli animali”.

Organizzato da: LAV