la settimana dei cammini
domenica 22 Novembre ore 16:30


La Via Francisca del Lucomagno: storia e monumenti lungo il cammino

Le fonti storiche che documentano la Via Francisca e i beni culturali che insistono sul tracciato.


La via Francisca del Lucomagno si inserisce a pieno titolo tra le vie religiose che confluivano nella Via Francigena, in virtù di testimonianze di tipo documentario e archeologico. Uno studio preliminare ne documenta la frequentazione soprattutto tra XI e XIII secolo ma lungo il tracciato da Coira a Pavia (con ingresso in Italia dal comune di Ponte Tresa) monumenti e luoghi archeologici permettono di riconoscere anche le tracce dei secoli precedenti a partire dal VI secolo, attraverso la dominazione longobarda e sino al Rinascimento.
La Badia di Ganna, il Sacro Monte di Varese, il Monastero di Torba, il borgo di Castiglione Olona, l’abbazia di Morimondo e la chiesa di Basilica in ciel d’oro a Pavia, con le reliquie di S.Agostino sono tutti luoghi posti direttamente sul tracciato ed in parte certamente connessi alle antiche funzioni di ospitalità necessarie alla via stessa.

Organizzato da: La Via Francisca del Lucomagno e Terre di mezzo Editore