ore –


Mostra Biblioteca del riuso: edilizia circolare

La mostra raccoglie una serie di esempi italiani e internazionali d’architetture realizzate con mater …


La mostra raccoglie una serie di esempi italiani e internazionali d’architetture realizzate con materiali di recupero, dai copertoni delle auto alle lavatrici compresi i cartelli stradali, dove etica ed estetica si sono incontrate per far sognare su possibili nuovi modi di costruire impiegando i materiali riuso così come sono.

Ideata da Giacimenti Urbani come espressione concreta dei possibili campi d’applicazione dell’Harvest Map, La biblioteca del riuso ( www.harvestmap.org ), ovvero la piattaforma per lo scambio di materiali nata nei Paesi Bassi, estesa ormai in Austria e Belgio, e arrivata in Italia in occasione di Fa’ la cosa giusta, presenta una ventina di progetti di vari studi d’architettura. Si va dai frontali delle lavatrici e le pale eoliche usate da SuperUse Studios ( l’ideatore della Harvest Map ) alla scuola realizzata con le gomme dell’italiano Studio Arcò, all’edificio fatto con pannelli stradali di Guion e ad una struttura rivestita di porte di Encore Hereux, alla facciata di un birrificio realizzato con finestre recuperate da Hiroshi-Nakamura, per ogni realizzazione è presente una delle componenti impiegate come materiale. Nulla si crea tutto si trasforma, senza che se ne modifichi la struttura di partenza. L’allestimento fatto dallo studio BonessaAssociati in collaborazione con Harvest Map e Cure, è realizzato con un ponteggio da cantiere.
Organizzato da: Giacimenti Urbani, Harvest Map, Cure