ripartire dai territori
martedì 24 Novembre ore 21:00


Piccole scuole: un laboratorio d’innovazione nelle aree interne

Un Movimento nazionale valorizza metodi in grado di cambiare l’offerta educativa nell’Italia rugosa


Ricevi un promemoria

Dopo anni di lavoro in emergenza per le scuole delle isole e delle montagne, nel 2017 INDIRE – ente di ricerca del ministero dell’Istruzione – lancia il Movimento nazionale delle Piccole Scuole, con l’obiettivo di fare della piccola scuola italiana un laboratorio di innovazione e apripista del cambiamento. La piccola scuola diventa così, nelle intenzioni di un Manifesto Nazionale a cui oggi aderiscono oltre 400 Istituti scolastici e più di 2000 piccoli plessi, uno spazio per sperimentare metodi didattici e organizzativi in grado di valorizzare l’offerta educativa nei contesti più fragili accompagnando i docenti in percorsi di formazione e ricerca intervento centrati sull’empowerement e lo sviluppo professionale. Il raccordo con il territorio e la sua interazione con il curricolo, l’eterogeneità come elemento da promuovere, le tecnologie come strumento per realizzare classi aperte e ambienti di apprendimento allargato sono le traiettorie di innovazione presenti nel Manifesto.

Organizzato da: Insieme nelle Terre di mezzo Onlus

Con il sostegno di:





altri appuntamenti che potrebbero interessarti


23 Novembre ore 21:00
Riabitare l’Italia
Con: Antonio De Rossi, Francesco Monaco, Sabrina Lucatelli
Tra innovatori e ritornanti, le aree interne rappresentano una “riserva di futuro” per il Paese

24 Novembre ore 18:00
Fare impresa custodendo la creatività e l’umanità
Con: Enrico Loccioni, Massimo Mercati, Miriam Giovanzana
Lo sguardo sul presente e sul futuro degli imprenditori virtuosi

24 Novembre ore 19:30
I margini al centro: ridurre le “disuguaglianze territoriali” per vivere nelle aree interne
Con: Fabrizio Barca, Giovanni Carrosio, Massimo Castelli
Riportare i servizi essenziali nelle aree marginali è fondamentale per renderle davvero abitabili