ore –


Progettazione partecipata per la riattivazione dei borghi: il caso di Rebecco Farm

Il metodo del design thinking come modalità di approccio per la progettazione territoriale: dal processo partecipato alla rinascita del borgo rurale di Rebecco


Rebecco è un nucleo storico a Lavone di Pezzaze, in alta Val Trompia, con caratteristiche tipiche dell’edilizia rurale della valle. Nel passato è stato una stalla, un luogo dove si trasformava il latte, un fienile e una rimessa agricola; oggi il borgo appare come un luogo abbandonato tra le montagne, ma la sua valorizzazione è importante per l’attrattività del territorio. Per questo tra gli obiettivi del progetto Valli Resilienti, finanziato dal Programma AttivAree di Fondazione Cariplo dedicato alla rivitalizzazione delle aree interne, c’è il recupero architettonico e funzionale del sito di Rebecco, attraverso un percorso partecipato, avviatosi nei mesi scorsi, che coinvolge la comunità e gli stakeholder nella definizione di possibili usi e attività e in grado di rispondere ai bisogni del territorio. La sfida lanciata dal progetto è rigenerare Rebecco non per, ma assieme alla popolazione, creando innovazione sociale e benessere collettivo.

Organizzato da: Fondazione Cariplo - Programma AttivAree dedicato alla rinascita delle aree interne