ore –


Safe Passage Bags – Humade Crafts

Nei due progetti di Lesvos Solidarity i giubbotti salvagente – simboli di grandi rischi e speranze – diventano strumenti di riscatto, inclusione e coesione sociale per rifugiati e popolazione locale.


Per un milione di rifugiate/i sono stati il simbolo del rischiosissimo viaggio dalla Turchia alle isole greche del Mar Egeo, ma anche della speranza di una vita migliore, al sicuro. Poi, abbandonati in discariche a cielo aperto o bruciati, sono diventati un enorme problema eco-ambientale. Oggi però i giubbotti salvagente diventano strumento di riscatto, creazione di nuova economia e occupazione, inclusione e coesione sociale: succede grazie al progetto Safe Passage Bags di Lesvos Solidarity, una piccola ONG indipendente che a Lesbo accoglie e sostiene rifugiate/i in una struttura aperta e solidale autogestita, e coinvolge anche la popolazione locale colpita da crisi economica e politiche di austerity.
Dal 2017, inoltre, a Save Passage Bags si è aggiunto il progetto di upcycling Humade Crafts.
A FlCG! nella sezione Critical Fashion (stand FB9) Efi Latsoudi e Elisavet Stavrianoudaki presentano e discutono queste esperienze. Coordina Silvia Marastoni (Osservatorio Solidarietà).

Organizzato da: Lesvos Solidarity - Osservatorio Solidarietà