Se il clima fosse una banca lo avrebbero già salvato




Quando: Sabato 16:00 – 17:00
Tipo: Incontro

Associazioni ecologiste, università, istituti di ricerca, agenzie delle Nazioni Unite lo ripetono da anni. Se vogliamo rispettare gli impegni assunti con l’Accordo di Parigi del 2015 e cioè di contenere l’aumento della temperatura a 1,5° alla fine del secolo rispetto all’epoca preindustriale, le fonti fossili devono rimanere sottoterra. Eppure, i risultati finora raggiunti sono tutt’altro che positivi. Molti settori industriali hanno preso impegni solenni. E il comparto finanziario è uno di questi. Ma poi, guardando ai fatti, sembra che questo impegno non sia tradotto in atti concreti.

Andrea Barolini, Valori.it
Antonio Tricarico, Re:Common
Francesca Colombo, Etica Sgr

Organizzato da: Valori.it
Partecipazione: Gratuita
Per info e prenotazioni:


Altri appuntamenti che potrebbero interessarti:

17:00–18:00
Con: Alberto Conte, Linda Angeli. Organizzato da: Terre di mezzo Editore

16:00–17:00
Con: Federico Ghelli, Luigi Gatti, Marika Ciaccia, Roberto Montella. Organizzato da: Fa' la cosa giusta!

15:00–16:00
Con: Davide Rosso, Gian Mario Gillio, Roberta Ferraris. Organizzato da: Terre di mezzo Editore

12:00–13:00
Con: Angelofabio Attolico, Rione Junno. Organizzato da: Terre di mezzo Editore