14-18 anni

Soccorrere e comunicare

I due pilastri di Medici Senza Frontiere.


Si può pensare che in Medici Senza Frontiere lavorino solo dottori o infermieri, mentre invece anche giornalisti ed esperti di comunicazione fanno parte del DNA di questa organizzazione. Scopri perché comunicare è importante per un’organizzazione internazionale come MSF attraverso il racconto di Giorgia Girometti, operatrice umanitaria di MSF, che spiega cosa vuol dire lavorare come responsabile della comunicazione in progetti in Italia e all’estero.
L’attività di testimonianza è infatti alla base dell’operato di MSF, sia per sensibilizzare l’opinione pubblica su crisi umanitarie dimenticate, sia per riportare ai donatori i risultati dei loro investimenti, pur sempre rispettando la privacy e la dignità degli individui di cui si raccontano le storie.
Vuoi imparare anche tu a raccontare i contesti lontani dai riflettori? Partecipa con la tua classe al progetto di school web journalism “Scuole Senza Frontiere” e diventa web reporter per MSF!

Età consigliata: a partire dai 14 anni.

Organizzato da: Medici Senza Frontiere