ore –


Svezzamento tradizionale, autosvezzamento e svezzamento intelligente

Fino ai 6 mesi il bambino necessita di assumere solo latte. Successivamente necessiterà di complementare la propria alimentazione. Vengono proposte diverse modalità. Cerchiamo di fare chiarezza.


Leggendo qui e là si legge di numerosi tipi diversi di svezzamento, l’uno contrapposto all’altro, come fossero partiti politici. Svezzamento tradizionale, naturale, biologico, autosvezzamento, quello “secondo me” e quello che “ho sentito dire”, alimentazione complementare a richiesta o responsiva, ecc.
Secondo il mio modestissimo parere, aldilà delle definizioni, il modo corretto d’introdurre l’alimentazione complementare solida è solo uno ed è quello che asseconda le necessità nutrizionali del singolo lattante. Io lo definirei lo “svezzamento intelligente”. L’alimentazione dei primi 1000 giorni di vita, soprattutto del primo anno, determineranno la salute del bambino e dell’adulto che verrà. É necessario che i genitori siano correttamente istruiti per affrontare correttamente questa fase delicata e dedicare la necessaria attenzione all’alimentazione del bambino e di tutta la famiglia.

Organizzato da: DrMamma.it