ore –


Tecnologia e cooperazione allo sviluppo: la sfida dell’innovazione

Il contributo del geographic information system e delle innovazioni tecnologiche alle attività di cooperazione internazionale e di gestione delle emergenze.


Le caratteristiche della globalizzazione rendono necessaria una integrazione delle pratiche tradizionali. Anche la cooperazione può trarre innegabili benefici aumentando l’efficienza delle proprie metodologie e tecniche di intervento. Ad esempio i moderni mezzi tecnologici, come l’utilizzo di droni e immagini satellitari, possono rendere i soccorsi e le azioni di cooperazione internazionale più rapide, mirate ed efficienti: le esperienze di Medici Senza Frontiere, Intersos e Croce Rossa Internazionale lo dimostrano. Inoltre, le innovazioni nel campo Internet of Things (IoT) e nell’intelligenza artificiale (AI), consentono di raggiungere più persone in uno stesso momento, e consentono a quelle stesse persone di avere le informazioni di cui hanno bisogno istantaneamente, migliorandone l’accuratezza, aiutando a salvare vite e migliorare i servizi per le popolazioni coinvolte.

Organizzato da: Università Cattolica - Laurea in Cooperazione allo Sviluppo