Da sempre interessata alla valorizzazione del territorio, si è specializzata in Destination management e Project management delle aree montane. Si occupa di progetti di sviluppo turistico, coniugando due grandi interessi, il viaggio e la sostenibilità, lavorando su iniziative che tutelino il territorio e ne valorizzino gli aspetti più preziosi, dal punto di vista ambientale e culturale. Per Uncem Toscana gestisce il "Festival della Montagna", a Malta lavora su progetti legati al turismo rurale, per la Regione Toscana e l’Associazione “Ad Limina Petri” cura Progetti di ricerca volti allo sviluppo dei Cammini in Toscana. In particolare ha lavorato sulla ricerca dei punti di interesse e dell'accoglienza della Via Francigena, della Via di Francesco e della Via Romea Strata. Svolge inoltre attività di facilitazione di gruppi, workshop e attività di docenza sulla progettazione esperienziale nel turismo outdoor. È autrice di "Camminare in Toscana. Storia e identità in sei percorsi" scritto con l'intento di dare voce alle bellezze e ai tesori nascosti delle aree interne e dei territori bisognosi di visibilità turistica, attraversati dai cammini e della cartoguida “Sentiero Europeo E1. Dal Passo dei Due Santi al Passo di Bocca Trabaria”.

appuntamenti correlati


28 Novembre ore 11:00
Economia, ambiente e territorio: il turismo lento ci salverà?
Con: Barbara Gizzi, Ermete Realacci, Lucio Luca, Marco Bussone, Miriam Giovanzana
Consapevolezza ambientale e rispetto del territorio: ecco la ricetta per promuovere esperienze di viaggio di qualità a 360 gradi.