Medico cardiologo, specializzato in medicina dello sport è considerato l’allenatore di maggiore successo dell’atletica mondiale. Gli atleti da lui scoperti hanno dato origine ad una generazione di maratoneti che si è distinta, e continua a farlo, ottenendo risultati internazionali di altissimo livello. Nel 1981 apre a Brescia il primo centro privato di medicina dello sport in Italia e negli anni 90 sviluppa un metodo di allenamento che ha reso possibile le vittorie dei suoi atleti in tutte le maratone del mondo e alle Olimpiadi. Non solo professionismo: da sempre è impegnato nella promozione e divulgazione del Movimento Utile che vede l’utilizzo di una corretta e supervisionata attività motoria quale fondamentale mezzo per la prevenzione, il trattamento e il rallentamento di molte patologie. Numerosi sono i progetti a sfondo sociale da lui organizzati che hanno coinvolto diverse “categorie deboli” alla partecipazione ad eventi sportivi internazionali, quali ad esempio la Maratona di New York. Da alcuni anni, con l’associazione Lamu, Libera Accademia del Movimento Utile, da lui presieduta, organizza eventi legati al Cammino (il Festival del Cammino) con l’obiettivo di evidenziare i molteplici poteri di questo gesto tanto semplice e naturale. Nell’estate 2020 ha dato avvio al progetto Liberi di Camminare per un mondo libero dalla Sclerosi Multipla. Protagonista una persona affetta dalla patologia che, in compagnia di alcuni amici, ha percorso 300 km lungo la via Francigena con l’obiettivo di trasmettere un messaggio di speranza: Il movimento come integrazione e inclusione nella società, quale opportunità per tutti.

appuntamenti correlati


23 Novembre ore 13:00
Mente, corpo, spirito. Stare bene un passo dopo l’altro
Con: Alberto Pugnetti, Gabriele Rosa, Massimo Dorini, Roberta Cortella
Benessere fisico ma non solo, il cammino può far bene a sé e agli altri ma anche trasformarsi in occasione di riscatto.