A seguito della Laurea alla Facoltà di Giurisprudenza  dell’Università di Trento, nel corso di un viaggio premio post-laurea  negli Stati Uniti, viene coinvolto in un’inspiegabile sparatoria a Fort Lauderdale, in Florida: la  diagnosi è paraplegia agli arti inferiori. 

Amante della nautica, sogna di tornare a navigare e, con il sostegno della famiglia, decide di  costruire un catamarano accessibile a tutti. I risultati ottenuti dimostrano che, nella progettazione  di oggetti e luoghi, l’attenzione all’accessibilità rappresenta un punto di forza e non di debolezza  che va a vantaggio di tutti e non solo delle persone disabili. 

Nel 2003 fonda l’Associazione Onlus “lo Spirito di Stella” da allora impegnata in una campagna di  promozione dell’abbattimento delle barriere architettoniche e di sensibilizzazione sulla disabilità.