Biomimicry. Imparare dal genio della natura

La Biomimicry (da bios,vita, e mimesi, imitazione) o bio-ispirazione è una disciplina emergente che ricerca e studia le idee migliori della Natura, dei sistemi viventi e le imita al fine di risolvere problemi odierni e futuri della nostra società, per un vivere più sostenibile.  Studiare una foglia per sviluppare una cella solare migliore ne è un esempio e forse non tutti sanno che il velcro e’ una idea bioispirata!

Si puó semplicemente pensare alla Biomimicry come “innovazione ispirata dalla natura“. L’idea centrale è che la Natura, creativa ed innovativa per necessità, abbia già risolto nel suo percorso evolutivo che dura dagli ultimi 4 miliardi di anni, molti dei problemi con cui siamo alle prese oggigiorno (scarsità di acqua, energia, rifiuti, eventi distruttivi, etc.). Animali, piante, microbi e funghi dimostrano di essere ingegneri provetti. L‘emulazione consapevole del genio della Natura può essere la strategia vincente per lo sviluppo del genere umano, un possibile percorso per un futuro sostenibile in armonia con gli ecosistemi che ci circondano, ecosistemi dei quali siamo parte integrante e dai quali dipende la nostra sopravvivenza.

Come ci ricorda Leonardo da Vinci, uno dei primi esperti di bio-ispirazione:

Ancora che lo ingegno umano faccia invenzioni varie, rispondendo con vari strumenti a un medesimo fine, mai esso troverà invenzione più bella, né più facile, né più breve della natura, perché nelle sue invenzioni nulla manca e nulla è superfluo (Leonardo, Quaderni IV).

Vorresti cimentarti anche tu in questa attività utile, creativa e formativa? In occasione di Fa’ la cosa giusta! 2020, Biomimicry Italia lancia una challenge a tema “inquinamento da plastica nei mari”

La Challenge e’ aperta a due categorie principali:

  1. Categoria Biomimico Junior (fino a 13 anni di eta’)
  2. Categoria Biomimico Senior (da 14+ anni di eta’)

Sul sito di Biomimicry Italia, tutti i dettagli per partecipare!

One thought on “Biomimicry. Imparare dal genio della natura

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.