Milano, la cultura non si ferma: dirette e video da musei e teatri

Sono state un successo di pubblico le iniziative per vincere “la tristezza di una città vuota, con i teatri chiusi”. Dalla Verdi al Museo della scienza, teatri e musei hanno rilanciato sul web gli spettacoli o visite guidate. E in calendario ci sono nuove proposte per i prossimi giorni.  

Spettacoli e concerti ai tempi del Coronavirus

Per l’emergenza coronavirus i teatri di Milano sono chiusi, ma il pubblico continua ad essere numeroso ad ogni spettacolo. Almeno per quei teatri che hanno trovato una soluzione alternativa alla cancellazione degli appuntamenti in calendario. E così, tra dirette streaming e video caricati su Youtube, la cultura non si è fermata in queste giornate. Orchestra LaVerdi, Atir Teatro Ringhiera e No’hma nel giro di pochi giorni si sono organizzati per rilanciare sul web quel che avrebbero proposto nelle loro sale.
LaVerdi ha schierato in tre distinte serate il Quartetto d’Archi delle Prime Parti, (composto da Luca Santaniello, Lycia Viganò, Gabriele Mugnai e Tobia Scarpolini), il Duo di Arpe (composto da Elena Piva e Marta Pettoni) e il Duo Clarinetto e Pianoforte (composto da Fausto Ghiazza e Simone Pedroni). Racconta Ruben Jais, direttore generale e artistico della Fondazione:

“Il primo video ha raggiunto quasi 2mila visualizzazioni, è come se avessimo riempito il teatro quella sera e ogni giorno ci sono persone che guardano uno dei tre spettacoli. Le conseguenze di questa situazione di crisi non saranno probabilmente di breve durata, ma ciò deve stimolare tutti noi milanesi a raddoppiare i nostri sforzi per ricordare al mondo esterno che ci guarda gli incredibili risultati che la città è stata in grado di raggiungere negli ultimi anni e la sorprendente progettualità dei prossimi”

Il Teatro No’hma ha in programma per mercoledì 4 e giovedì 5 Marzo alle ore 21 una diretta streaming da Londra per lo spettacolo “Nearly Human”. Invece di far venire orchestra e attori londinesi a Milano, il Teatro No’hma è riuscita a trovare in pochi giorni una sala nella capitale del Regno Unito da cui si esibiranno per la diretta. Venerdì scorso ha invece messo on line il video dello spettacolo della compagnia sudafricana che doveva esibirsi quel giorno. L’80% di chi ha guardato lo spettacolo non era iscritto al canale Youtube del teatro.

Soddisfatta anche Anna Chiara Altieri, direttore organizzativo di Aitr Teatro Ringhiera:

“Abbiamo messo on line i video di tre spettacoli da noi prodotti in questi anni. Abbiamo avuto in media 800 visualizzazioni e per noi sono un ottimo risultato. Sono la prima a sostenere che il teatro non può essere portato sul web. Il teatro lo si può vivere solo in sala. Ma vista la situazione è stato un modo per tenersi in contatto con il nostro pubblico, per aiutarci a sconfiggere la tristezza di una città deserta, con i teatri chiusi. E tutto sommato serve anche a noi donne e uomini di teatro per riflettere sul fatto che questi strumenti possono comunque essere importanti per promuovere la cultura del teatro”.

Per il prossimo fine settimana verranno offerti i video di altri tre spettacoli.
I musei sono rimasti chiusi solo settimana scorsa, ma la Pinacoteca di Brera e il “Museo nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci” hanno voluto offrire visite guidate on line delle loro sale.
“Il cuore di Brera continua a battere”, ha detto il direttore James Bradburne nel primo video dell’iniziativa. E il Leonardo da Vinci ha deciso ora di non interrompere l’esperienza: ogni lunedì, abituale giorno di chiusura del museo, proporrà #storieaportechiuse, video sui segreti e i dietro le quinte “per mostrare ai visitatori quello che normalmente non possono vedere”.

Redazione: Dario Paladini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.